fbpx
Support & Downloads

If you are looking for connecting with a MyRent agent for customer support, click in the following link: https://dogmasystems.screenconnect.com.

xx

Contact Info
Via Giacomo Matteotti, 2/C
60020 Polverigi (AN) - Italy
sales@dogmasystems.com
+39 071 90 90 188
Follow Us

Come integrare il tuo autonoleggio con i Tour Operators?

Oggi ti voglio parlare di un argomento di cui spesso molti  mi chiedono:

COME POSSO ESSERE INTEGRATO CON I TOUR OPERATOR COME EXPEDIA, CAR RENTALS e gli altri?

L’integrazione non è semplice, ma se il flusso viene gestito bene, potresti ottenere ottimi risultati in poco tempo.

Cercherò di spiegarti i punti principali. Se hai delle domande non esitare a contattarmi, sarà mio piacere poi risponderti.

Essere Pronto

Dove ti trovi?

Per essere integrato con i tour operator prima di tutto devi essere pronto.  Sei pronto per essere integrato con loro? Quando approccerai un Tour Operator,  vorranno sapere quali e dove sono le tue sedi, quale è la tua flotta.

Fa la differenza avere la location in sedi che hanno degli importanti flussi.   Infatti dal Tour operator prenoterà chi viaggia per lavoro o per piacere, chi va in vacanza.  Posti strategici saranno: aeroporti, stazioni ferroviarie, posti turistici in generale, luoghi vacanze e città.

Quindi se il tuo autonoleggio è bellissimo ma la tua sede è in campagna a 50 km dalla città più vicina, secondo me farai difficoltà ad essere integrato  e non avrà molto senso questa integrazione.  Probabilmente i tour operator non ti prenderanno in considerazione.

Se invece hai delle sedi  presso gli aeroporti o in città turistiche, di mare, città storiche e d’arte questo ha una grande valenza.

La tua organizzazione è pronta?

Seconda cosa da valutare è se il tuo team, la tua organizzazione è pronta. Quando sarai integrato con i Tour Operators, dovrai gestire i prezzi con molta più dinamicità. Dovrai confrontare i tuoi prezzi con quelli dei tuoi competitors: non posizionarti troppo alto altrimenti non riceverai prenotazioni, né troppo basso altrimenti verrai sommerso di prenotazioni, ma  in perdita.

Quindi sicuramente dovrai prestare tantissima attenzione e controllare non mensilmente, non settimanalmente, ma quotidianamente i prezzi e il flusso delle prenotazioni che ricevi dai Tour Operators.

Sei pronto a ricevere le recensioni?

Terza cosa a cui devi essere pronto sono le recensioni perché le persone che prenoteranno e arriveranno da te, saranno incentivate dal tour operator a rilasciare una recensione. La recensione come sai può essere positiva o negativa.  Valuteranno la velocità dei tuoi operators nel creare i contratti, la qualità del servizio,  se l’auto era  pulita o sporca, e i tempi in coda che hanno aspettato.  E’ necessario che la tua organizzazione sia pronta a ricevere giudizi da parte dell’esterno che poi verranno pubblicati sul web.

Preparazione

Una volta verificate queste pre-condizioni, a questo punto puoi iniziare a prepararti per presentarti ai Tour Operators.

Company Profile

Innanzitutto devi avere un buon company profile, una  buona presentazione della tua azienda, da inviargli e, se parli con un tour operator estero, dovrà essere in inglese. Questo company profile  deve avere i tuoi numeri più importanti,  per far capire a loro che la tua società sta crescendo, o piuttosto  che è una società consolidata, con un buon fatturato,  un buon flusso  ed è in grado di gestire un  aumento della domanda.

Loro devono capire che tu sei il partner giusto per loro per farli crescere.

Sistemi Informativi

Inoltre verifica che i tuoi sistemi informativi siano pronti e che il tuo software per la gestione dell’autonoleggio sia pronto per essere integrato con il tuor operator.

Infatti se il tuo software non ha l’API, cioè il connettore per integrarsi con il TO, è possibile che  l’integrazione possa richiedere non settimane o mesi, ma anni. Quindi è importante che il tuo sistema supporti già e  magari sia già integrato con decine e decine di tour operators così non avrai problemi di integrazione e potrai procedere velocemente con il  tuo business.

Contattare il Tour Operator

Terzo step dopo  aver visto se  tu sei pronto per integrarti, è il contattarli.

Come contattare un Tour Operator che non  conosci?  

In primis puoi cercare su internet:  ti consiglio di cercarli su Linkedin,  dove puoi vedere le persone che lavorano in una azienda e quali sono le  loro posizioni. Così sarai in grado di  trovare chi è  la persona responsabile per la tua nazione e per la tua area.

Soprattutto ti consiglio di chiedere ai tuoi colleghi imprenditori  autonoleggiatori, perché sicuramente se sono già integrati, loro sanno  con chi parlare e possono darti una bella dritta nel contattare le persone giuste.

Ti consiglio di contattare  più Tour Operators possibile, perché non tutti ti prenderanno in considerazione. Tuttavia più sei integrato con altri tour operator,  più sarà facile che anche il grande che non ti aveva preso in considerazione prima, a un certo punto ti noti e decida di integrarti.

Chiedi alla tua software house:  se il tuo software per la gestione dell’attività di noleggio è già integrato, chiedi a loro di fornirti una lista di quali sono i  tour operators e magari anche i contatti, in modo da contattarli direttamente, magari facendogli sapere che il tuo software è già integrato.

Mandagli una email oppure candidati sul loro sito internet, se sul loro sito internet c’è una sezione dedicata.

Ma soprattutto visita una fiera: visita le fiere del turismo o dedicate all’autonoleggio nella tua nazione o nel tuo continente. Ad esempio in Italia ci sono la fiera di Rimini ( TTG) e il BIT di Milano. La fiera del turismo di Londra WTM, World Travel Market, è la più importante,  ma lo sono anche quella della Spagna e della Germania.

Ovvio che in questo momento di Covid le fiere sono tutte sospese e quindi per quest’anno questo consiglio non si può applicare, ma le fiere sono un ottimo strumento per visitarli e chiedere loro un appuntamento.

Poichè la fiera non la puoi fare, puoi però chiedergli  un appuntamento presso la loro sede per incontrarli e se ti danno un appuntamento avrai una grande opportuntà per presentargli la tua azienda e fargli capire in che modo potete incrementare il business insieme.

Essere Scelto

Loro decideranno se integrarti oppure no:  una volta che hai verificato che tu sei pronto, ti sei preparato e li hai contattati, la decisione spetterà a loro, se integrarti o no.

Sappi che loro lo decideranno in base al ritorno di investimento.

Il tuo software per l’autonoleggio è predisposto all’integrazione?

Quindi se il tuo software non è integrato ,chiaramente l’investimento di integrazione sarà maggiore, se invece è già integrato, l’investimento di integrazione sarà minore.  Ma non è questo l’unico parametro, sebbene sia un parametro  importante.

Quanto ritorno di investimento gli puoi garantire?

L’altro parametro sarà capire quanto è grande la tua flotta, in che tipo di location sei, quanto può essere quindi il ritorno di investimento. Il loro ritorno di investimento va in funzione delle  prenotazioni che ti possono mandare.

Se ti possono mandare solo 10 prenotazioni in un mese, probabilmente non è così interessante la tua location.

Se invece vedono un potenziale, prendendo loro una commissione per ogni prenotazione, saranno molto più incentivati a integrarti.

Ci sono altri competitors nella tua zona?

Tutto questo non basta, perché loro valuteranno anche se hanno degli accordi con altri tuoi competitors in quella sede.

Spesso il tour operator per aumentare di qualche punto percentuale le commissioni, fa anche degli accordi dove garantisce un flusso di prenotazioni agli autonoleggiatori.

Se la tua zona è abbastanza congestionata, potrebbero non accettarti per quest’anno perché  sanno già che si sono sbilanciati parecchio con gli altri, garantendo loro un flusso importante di prenotazioni, pertanto potrebbero  preferire non aggiungere un altro competitor.

Ti consiglio di provare con più tour operator, perché magari quell’anno quel tour operator ti dirà di no e agli altri si, ma l’anno dopo invece la tua situazione potrebbe cambiare.

E tu…sei affidabile?

L’ultimo  punto che non devi dimenticare è che loro decideranno di lavorare con te, se capiscono che possono fidarsi e che  tu sei un partner affidabile, che renderai i loro clienti contenti,  e li farà guadagnare.

Devono fidarsi della tua azienda farete business insieme e loro ti manderanno il loro asset più importante, che è rappresentato dal loro cliente. Quindi è importante che abbiano fiducia di te, che tu abbia un buon sito, una buona immagine, delle buone location,  dei buoni punti, con un ottimo servizio.

Per Finire…

Ecco, tutti questi saranno i parametri che loro prenderanno in considerazione.

Quindi il mio consiglio è: preparati bene, rileggi questa guida.

Se hai delle domande non esitare a contattarmi. Ricordati che il percorso potrebbe essere lungo, perché alcuni partner potrebbero risponderti subito,  altri potrebbero metterti in coda.

In genere Il momento migliore per contattare i  partner è dopo la stagione, quindi  settembre ottobre novembre. Dopo febbraio marzo con l’avvio della nuova stagione è probabile che sia più difficile metterti in coda per attivare una nuova integrazione.

Spero di averti aiutato con questa guida, se ci sono domande non esitare a contattarmi, contattami sul mio podcast, contattami sul sito di Myrentsoftware.com o sui social network.

Ti aspetto, a presto!

Mauro Chiarugi

Mauro Chiarugi

CEO of Dogma Systems

Post a Comment

Join the
GREATEST
MAILING LIST
Be the part of
Smart Email Marketing
DOWNLOAD
close-link
Car-Rental-Software

Download the case study.

Learn how we helped 200 car rental gain success.