La tokenizzazione della carta di credito è quella procedura che permette di chiedere all’acquirer (Nexi) di registrare i dati della stessa per nostro conto,

quindi in modalità sicura e certificata secondo gli standard PCI.

Il token verrà importato in MyRent™ e potrà essere utilizzato per successivi addebiti.

Vantaggi della tokenizzazione:

  • Se il token viene smarrito, nessun altro esercente può utilizzarlo per effettuare addebiti perché è unico, per quella carta e per l’esercente che lo ha creato
  • Le rigorose procedure di sicurezza connesse alla conservazione dei dati delle carte sono delegate a soggetti terzi altamente specializzati
  • L’esercente mantiene la possibilità di poter effettuare successivi addebiti qualora autorizzato e consentito dagli accordi tra le parti

Procedura 1: Inserimento in MyRent™ della transazioni e tokenizzazione della carta (Check Out)

  • una volta strisciata la carta nel POS fisico clicco sul bottone VPOS:

N.B. questo tasto è presente in due menù: Pagamenti (Check Out) e Contabilizza (Check In)

  • compare un PopUp nel quale:
    • seleziono il dispositivo (se siamo un Operatore o Responsabile di Sede, l’elenco sarà filtrato mostrando solo i devices della nostra stazione)
    • inserisco i dati relativi a:
      • Auth Code
      • Importo
      • Data
      • Orario (inserire sempre 00 per i secondi)
      • Descrizione:
        • Inseriremo PREAUT per la preautorizzazione
        • Inseriremo INC per incasso

I dati richiesti, sono facilmente identificabili nello scontrino:

A questo punto, per importare la transazione in MyRent™e tokenizzare la carta, clicco su:

  • Registra Preauth e Token:  in questo modo MyRent™ tokenizza la carta e importa la preautorizzazione. 

oppure

  • Registra Incasso e Token:  in questo caso, oltre a tokenizzare la carta e importare la preautorizzazione, MyRent™ inserirà la primanota d’incasso.

N.B.: E’ fondamentale che l’operatore scelga l’opzione corretta affinché non venga registrata una preautorizzazione come un incasso!

Se l’operazione va a buon fine in fondo alla schermata vedrò il messaggio in verde ‘Card is now tokenized’

In caso di errore, il messaggio sarà rosso.

Nel seguente esempio, poiché l’importo o l’auth code o la data / orario sono sbagliate, il messaggio di errore sarà “Transazione di origine POS fisico non trovata”.

Procedura 2: Check In – Delay Charge

Al momento del Check In:

  • Seleziono il POS da utilizzare
  • Seleziono il token (la carta)

quindi

  1. Imposto l’importo da incassare dalla Preautorizzazione
  2. Effettuo un addebito da Preautorizzazione
  3. Annullo una Preautorizzazione
  4. Eseguo un addebito immediato con una nuova transazione usando il token

Di seguito gli step da seguire:

Qualora si dovesse cliccare in:  Addebita da Preauth oppure Addebita: MyRent™ provvederà a generare anche la relativa primanota d’incasso.

Addebito da Preauth

La procedura può essere eseguita solo se la tokenizzazione è avvenuta prima della mezzanotte del giorno di addebito (non funzionerà sullo stesso giorno – sarà quindi necessario attendere l’indomani). L’importo massimo addebitabile sarà pari a quello della preautorizzazione. Per ulteriori addebiti, sarà necessario

  • Effettuare un incasso da POS fisico e importare la transazione premendo in “Registra Incasso e Token” oppure
  • Effettuare un Incasso Immediato selezionando prima il token – premendo in “Addebita”

Annulla Preauth

La procedura può essere eseguita solo se la tokenizzazione è avvenuta prima della mezzanotte del giorno di annullamento (non funzionerà sullo stesso giorno – sarà quindi necessario attendere l’indomani). La procedura è immediata, l’effettivo sblocco sulla carta del cliente dipenderà dai circuiti e in particolare dall’istituto emittente della carta del cliente. In caso di ritardi nella disponibilità, dovrà essere il cliente a contattare la propria banca.

Addebita (addebito immediato)

Utilizzando questo pulsante, si addebiterà la carta selezionata del cliente effettuando una nuova transazione in modalità “card not present”. Questa funzione è molto utile ad esempio per addebitare importi laddove non ci siano preautorizzazioni utilizzabili o la possibilità di effettuare una transazione da POS fisico (che richiede quindi il cliente – transazione card present) e importarla con la funzione “Registra Incasso e Token”.

What are your feelings